Pramac, we are the energy generation!

Pramac

GENERATORI A GAS: DOMANDE FREQUENTI

industrial GAS Header
  • ASPETTI ECONOMICI

 

Un generatore a gas per l’emergenza è conveniente rispetto a uno a diesel?

Una semplice analisi del costo totale di proprietà può mostrare che, esaminando la vita utile di un generatore di emergenza e considerando tutti i costi associati ad un eventuale generatore a gasolio, come la manutenzione del carburante, il primo rifornimento e la differenza di prezzo tra diesel e gas naturale, la comparazione sul costo complessivo per un utente finale è a favore del gas rispetto al diesel, anche in applicazioni di emergenza rete.

 

Qual è la differenza riguardo al costo del carburante tra generatori della stessa taglia a diesel e gas?

Questo dipende dalle variazioni regionali, a seconda dei paesi. In gran parte dell’Europa, ai prezzi attuali, il funzionamento di un generatore a gas costa in termini di carburante circa 1/3 per ogni ora rispetto ad un equivalente diesel allo stesso carico.

 

Qual è il costo dell’energia autoprodotta con il gas?

Facendo un confronto con i costi dell’elettricità ottenuta dalla rete, ci possono essere momenti di picchi tariffari durante il giorno o l’anno in cui il costo di un kWh autoprodotto con il gas è più basso del kWh acquistato dalla rete, pertanto da questo è possibile anche generare ricavi.

 

  • AFFIDABILITÀ DEL GAS E EMISSIONI

 

In caso di blackout, anche la fornitura del gas è soggetta a interruzione?

No, non è questo il caso. L’infrastruttura del gas è indipendente dalla rete elettrica e spesso autoalimentata. Le stazioni di compressione sono autoalimentate usando circa il 3% del gas naturale prodotto. I sistemi di distribuzione del gas naturale operano con un tasso di affidabilità che supera il 99.999%.

 

Che livelli di emissioni soddisfa un generatore a gas naturale?

I generatori a gas naturale emettono già emissioni molto inferiori rispetto ai tradizionali diesel. Le emissioni dei nostri generatori a gas, quando equipaggiati con catalizzatore, possono essere comparate a quelle di un diesel Stage V, ma in assenza totale di particolato.

 

Un generatore di emergenza deve rispettare i regolamenti sulle emissioni?

Generalmente i generatori di emergenza sono esenti da limitazioni sulle emissioni in atmosfera. Tuttavia, a livello locale possono esserci restrizioni sul particolato e altre sostanze inquinanti che restringerebbero l’uso del diesel, ma che non rappresentano un problema per il gas. Si sta verificando un trend a livello europeo che vede imporre nelle maggiori città (come recentemente Madrid in Spagna) nuovi limiti sulle emissioni anche di asset di emergenza.

 

  • PRODOTTO

 

Qual è la differenza tra l’installazione di un generatore a gas e uno a diesel?

I generatori a gas Pramac sono molto simili agli equivalenti diesel e i requisiti per l’installazione (opere civili ed elettriche) sono sostanzialmente identiche. La differenza riguarda le tubature, poiché con i generatori a gas l’azienda idraulica deve fornire la linea di alimentazione del gas dal principale punto di distribuzione del sito al generatore. Ovviamente, il generatore a gas non necessita di sistema di accumulo di combustibile in sito e quindi non richiede serbatoi o pompe di rilancio.

 

Qual è l’autonomia di un generatore a gas?

Illimitata, con una fornitura continua dal gasdotto.

 

I generatori a gas hanno un avvio lento e rispondono poco all’inserimento del carico. In che modo quelli Pramac sono diversi?

I nostri generatori a gas sono dotati di un sistema proprietario unico per l’avviamento veloce e di una tecnologia di combustione ottimizzata “Rich Burn” che gli permette di avere una performance simile agli equivalenti diesel. I gruppi Pramac sono ottimizzati per rispondere ai requisiti della NFPA110 10 e ISO8528-12 per sistemi di emergenza. Il tempo di avviamento è inferiore a 10 secondi e il primo gradino di carico tipicamente superiore al 50%.

 

  • INSTALLAZIONE

 

Come si connette il generatore alla linea del gas?

Sul lato del generatore si trova un punto di accesso per il gas. A seconda del modello può essere filettato o flangiato. Il fornitore dovrà portare il tubo del gas al generatore e fornire il riduttore di pressione per soddisfare l’alimentazione a bassa pressione richiesta.

 

A che pressione deve essere fornito il gas?

I generatori a gas Pramac sono ottimizzati per operare ad una pressione ultra-bassa. A seconda del modello, può arrivare a 17mbar (1,7kPa) e comunque permettere al generatore di funzionare a piena potenza. Regolamenti e requisiti di autorizzazione tendono ad essere più severi per la pressione sopra i 50mbar, ma visto che i nostri generatori operano a bassa pressione, questo non è un problema.